Home / Info&news / INTERVISTA A LUCA PANCALLI

INTERVISTA A LUCA PANCALLI

Disabilinauto inconta pancalli

 

Incontro il Presidente CIP Luca Pancalli, all’interno della Fiera di Verona proprio mentre è seduto sulla Nuova Volkswagen Golf.

Dr. Pancalli la conosco da più di Vent’anni , possiamo affermare senza timore di essere smentiti che molti passi in avanti sono stati fatti?

“ Affermo! Lo possiamo dire a testa alta. Sono davanti agli occhi di tutti, se noi andiamo in là con la memoria ai nostri vent’anni di conoscenza, trascorsi con le tante battaglie che abbiamo condotto credo che oggi si possa guardare il bicchiere mezzo pieno. Fermo restando però, che si deve essere anche consapevoli, che tante cose ancora non vanno e quindi vanno fatte”

 

Crede che i giovani atleti disabili, siano consapevoli delle battaglie, delle difficoltà e anche di qualche umiliazione che chi li ha preceduti ha dovuto subire?

“Sinceramente non so se loro siano consapevoli e non so nemmeno sia giusto lo siano. In fondo le generazioni cambiano, a loro spetterà l’impegno per portare avanti quello che noi abbiamo creato. Certo ogni tanto, rievocando il grande cantautore Pierangelo Bertoli, bisogna avere la capacità di guardare al futuro con un piede nel passato, perché se non sappiamo da dove veniamo è difficile costruire un futuro migliore,qualche volta pure a muso duro e noi l’abbiamo fatto.”

 

Siamo qui davanti alla nuova Volkswagen Golf, sappiamo che la casa automobilistica tedesca ha un occhio di riguardo a favore dei Paralimpici, può dirci qualche cosa in merito?

“ Sì, infatti si è stretto un rapporto di grande collaborazione che prevede la messa a disposizione di mezzi, che consentiranno alle nostre squadre e ai nostri atleti, di potersi muovere. Sono tutti stati allestiti con sollevatori per ospitare atleti in carrozzina, inoltre ci sono anche autovetture. Una collaborazione con un marchio importante non solo in Italia ma anche in Europa, noi siamo fieri di ciò. Si aggiunga che con l’Amministratore Delegato Dott. Nordio c’è una conoscenza lunga nel tempo, questo rapporto sinergico farà bene a Volkswagen e ancor di più farà bene al mondo Paralimpico.”

 

Sport-disabili

 

Lei è stato anche Presidente dell’ Anglat (Associazione Nazionale Guida Legislazione Andicappati Trasporti), quindi saprà molto bene l’importanza dell’autonomia e della mobilità specialmente per chi ha una disabilità motoria, la quale si ottiene anche guidando un’automobile?

“ Oggi ragazzi tetraplegici sono in grado di guidare. Un sogno solo se andiamo in là con la memoria, le battaglie che si son dovute fare per consentire a persone con pluri-disabilità di poter conquistare la loro agognata libertà di movimento grazie alla guida di un’autovettura. Oggi ci siamo arrivati!Merito ovviamente dell’ Anglat e di tutti coloro che si sono impegnati comprese le case produttrici di adattamenti alla guida come la Guidosimplex ma anche altre. Un esempio virtuoso di come quando si attivino sinergie per un bene comune, nel quale crediamo tutti, i risultati arrivano.”

 

Conosco Luca da vent’anni e ora ho la certezza che lo sport fa bene!
Lo ritrovo esattamente come vent’anni fa, a differenza di me, che ho molti meno capelli e tanti kg in più di allora.

 

Valter Nicoletti – valternicoletti@disabilinauto.it

admin

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Breve cronaca di un neoregatante

Regata dei “Due Golfi” Lignano Sabbiadoro, Marina Punta Faro.Ritrovo in darsena, tutti ...

Continuando ad utilizzare il sito , l'utente accetta l'uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close