Home / Info&news / SERATA DI GALA VOLKSWAGEN MOBILITY ALL’ARENA DI VERONA

SERATA DI GALA VOLKSWAGEN MOBILITY ALL’ARENA DI VERONA

areana-vr-wolkswagen

In occasione del Festival del Centenario 2013, che celebra il primo secolo di Festival lirico all’Arena di Verona e il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, Volkswagen ha organizzato una “Serata di Gala Volkswagen Mobility”.

Da 100 anni l’Arena di Verona è il primo teatro lirico italiano all’aperto, nonché il più grande del mondo: un primato che mantiene ancora oggi. Con il Festival lirico la cultura italiana ed internazionale si è arricchita di un modo nuovo di fare spettacolo, rendendo Verona una delle capitali europee della musica. Martedì 3 settembre atleti medagliati paralimpici, con i relativi accompagnatori, hanno potuto vivere un’esperienza esclusiva, all’insegna della cultura e dell’opera lirica E’ stata infatti riprodotta l’Aida, rappresentata per la prima volta all’Arena nel 1913. Un’occasione davvero unica. Il progetto Volkswagen Mobility, con questa serata a favore del sociale e dello sport, ha voluto rinnovare il suo impegno a supportare chi vive i disagi della disabilità per garantire a tutti la libertà di movimento, andare a scuola, al lavoro, a teatro comporta sempre uno spostamento per questo la mobilità è indispensabile per poter avere una vita di relazione.
L’evento è stato organizzato grazie alla collaborazione di Fondazione Arena, CIP e Guidosimplex.

 

verona1

 

 

Prima dell’opera, alla cena di gala presso il ristorante al Liston 12, ad accogliere gli invitati paralimpici per Volkswagen il Dott. Pier Giorgio Minto e Fabio Leggeri, l’Assessore alle politiche sociali Anna Leso per il Comune di Verona, Corrado Ferraro per Fondazione Arena e per la Guidoimplex il commerciale Italia Gianni Pinto.

 

verona2

 
Il presidente Cip (Comitato Italiano Paralimpico) Luca Pancalli è arrivato davanti al ristorante in Piazza Bra al volante di una fiammante Golf, con adattamenti alla guida della ditta costruttrice Guidosimplex, gli atleti con i Volkswagen Caravelle tutti muniti di sollevatore e ancoraggi per le carrozzine della ditta Tecnodrive. Messi a disposizione da Volkswagen al Cip, indispensabili per la mobilità degli atleti.
Citiamo i nomi di alcuni atleti presenti alla serata.
ATLETI LONDRA: MARTINA CAIRONI, OSCAR DE PELLEGRIN, ALVISE DE VIDI, ELISABETTA MINJO, OXANA CORSO, ALESSIO SARRI, MATTEO BETTI.
ATLETI VANCOUVER: GIANMARIA DAL MAISTRO, MELANIA CORRADINI, ENZO MASIELLO.
Come avrete potuto leggere nomi di tutto rispetto nel mondo dello Sport.

 

verona3

 

 

Poi tutti in Arena, a vedere l’opera lirica “Aida”, in platea con posti riservati personale dell’ Arena pronto ad indicare i percorsi privi di barriere architettoniche. Per capire il gradimento della serata citiamo un atleta su tutti: il Veneto plurimedagliato Alvise De Vide che ha così commentato: “ E’ stata una serata indimenticabile”.

E’ vero Alvise è stata davvero una serata indimenticabile…..

 

PROGETTO VOLKSWAGEN MOBILITY PER I DISABILI

 

 

Valter Nicoletti –  valternicoletti@disabilinauto.it

admin

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Barca a vela fruibile a tutti, utopia? No, realtà

Abbiamo a disposizione dall'anno scorso un mezzo per consentire di navigare n barca vela a tutti, in autonomia, veramente qualcosa di unico al mondo. Si tratta di una barca, Càpita, di 9,50mt, in cui chiunque, con la propria carrozzina, può entrare a bordo, timonare.

Continuando ad utilizzare il sito , l'utente accetta l'uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close