Home / Eventi Disabilità / Convegno: Lo Sport Paraolimpico Veneto nel panorama nazionale. Testimonial della Giornata Alex Zanardi
Convegno “Lo Sport Paralimpico Veneto nel Panorama Nazionale

Convegno: Lo Sport Paraolimpico Veneto nel panorama nazionale. Testimonial della Giornata Alex Zanardi

Convegno “Lo Sport Paralimpico Veneto nel Panorama Nazionale

 

Si è tenuto sabato  24 ottobre,  il Convegno “Lo Sport Paralimpico Veneto nel  Panorama Nazionale” ,  tra i relatori :

Alex Zanardi atleta paralimpico di Handbike e pilota automobilistico, Luca Pancalli   Presidente CIP Nazionale, Nadia Fario atleta paralimpica di tiro a segno, Oscar De Pellegrin Consigliere Nazionale FITARCO.

Questi  i punti salienti:

– convenzione  per la riabilitazione presso il centro Fondazione  “OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE”  di Padova;

– nuove collaborazioni tra CIP e INAIL  con lo scopo di avvicinare all’attività sportiva i disabili anche nella fase di riabilitazione;

– corsi di formazione per gli insegnanti di educazione fisica per permettere il diritto allo sport anche agli alunni con disabilità;

– accrescere il numero di Atleti Veneti  nei  Medaglieri   Olimpici;

– ruolo dei mass media nell’incentivare la conoscenza dello Sport Paralimpico.

 

Alex Zanardi testimonial

 

Incontriamo Alex Zanardi testimonial della giornata:

Noi di  www.disabilinauto.it  , testiamo autovetture come tutte le testate giornalistiche dedicate alle 4 ruote;   in più però proviamo per i nostri lettori anche gli adattamenti alla guida per disabili, lei che è un pilota, cosa pensa di una tale iniziativa?

“Buonissima cosa, davvero buonissima. Anche perché molto spesso le persone che si ritrovano loro malgrado a fare i conti con una disabilità motoria in un modo imprevisto magari nella vita, non perdono soltanto la capacità tecnica di fare alcune cose in un determinato modo ma manche dei punti di riferimento che erano importanti e sono totalmente spariti nel corso della loro vita perché non sono più sufficienti;  per darsi il giusto orientamento occorre trovarne di nuovi,  quindi tutto il lavoro che viene fatto per recuperare una buona familiarità anche con le cose che fanno parte o che dovrebbero far parte della nostra vita quotidiana può sembrare  banale ma è davvero fondamentale”

 

Proviamo le auto adattate alla guida perché siamo convinti che i disabili per le case automobilistiche devono essere clienti come tutti gli altri, ci piacerebbe che tra i tanti lettori ci fosse anche Alex Zanardi?

“Sicuramente, lo avete già come vostro fedele lettore, aggiungo che ciò che voi fate è fondamentale,  perché riuscire a fare bene una cosa così semplice in apparenza come guidare un’auto ci può regalare autostima, fiducia a noi stessi, curiosità. Se sono riuscito a fare  questo posso fare dell’altro.”

 

 

Presidente Cip Veneto Ruggero Vilnai

 

Ci troviamo in Compagnia del Presidente Cip Veneto Ruggero Vilnai visibilmente soddisfatto della giornata. Abbiamo colto nel segno?

“ Si sono molto soddisfatto non solo per gli argomenti trattati, ma anche e soprattutto perché ho notato tanto interesse da parte di tutta la cittadinanza. La conferma viene dalla presenza delle  oltre 300 persone presenti. Non è sicuramente cosa da poco, se poi aggiungiamo che non pensavamo non solo di riempire una sala così grande ma  ci saremmo ritenuti più che soddisfatti della metà delle presenze  questo certamente mi riempie di gioia perché appunto vedo  molto interesse e devo dire che stamattina sono stati trattatati davvero argomenti molto interessanti e molto validi e tutto ciò ci da soddisfazione, entusiasmo e voglia di fare ancora di più di quanto facevamo prima e le posso assicurare che era già molto. “

 

Lo sport Veneto sta dando grandi soddisfazione  a tutti i livelli?

“ Certamente, il Veneto come confermato anche dalle slide viste stamattina testimoniano che il 50% delle Medaglie Paralimpiche sono del Veneto.

 

Grande soddisfazione per lei quindi?

“Certamente  soddisfazione per me anche perché rappresento una  Regione molto importante,  ci sentiamo di dire che il Veneto  è terra di campioni”

 

Come Lei saprà noi ci occupiamo principalmente di auto, quanto è importante l’autonomia che dà guidare un’auto per uno sportivo?

“ Sicuramente è  molto importante, non si può nemmeno pensare di rinunciare all’automobile. Questo è per tutti, immaginiamoci  per un disabile. Poter guidare un’auto è davvero miracoloso e spesso diventa la sostituta delle nostre gambe.  Se un disabile deve rinunciare all’auto magari per  una riparazione,  davvero soffre,  perché l’auto significa autonomia, vuol dire mobilità, soddisfazione vuol dire tante ma tante ma tante cose.”

 

Una persona come lei che guida da più di quarant’anni con gli adattamenti alla guida ci può dire come sono cambiate le cose se sono cambiate?

“La tecnologia anche in questo campo a fatto passi da gigante e ci ha aiutato moltissimo,  in particolare con i nuovi cambi automatici e sequenziali,  i nuovi acceleratori manuali  fanno diventare un vero e proprio divertimento la guida dell’auto, ricordo al mio esordio con la guida che accelerare e frenare era anche dopo un po’ un momento di fatica fisica, era tutto meccanico oggi invece con la molta elettronica  rimane solo il divertimento e quindi ribadisco che la tecnologia ci ha aiutato  davvero moltissimo basti pensare che oggi guidano in totale sicurezza anche persone con tetraplegia.”

 

E  nell’immaginario delle persone non disabili?

” Oggi oramai anche la popolazione è abituata, un disabile che guida non incuriosisce, non preoccupa più. Come avete ricordato ahimè , io guida da più di quarant’anni  ricordo che ai miei esordi chi si sedeva a fianco quando era quasi sempre  preoccupato nel vedermi guidare,  ora giustamente non è più così.”  

 

Possiamo affermare che la  tecnologia è più performante delle nostre gambe,  ora per esempio in formula uno si usa il cambio sequenziale ed è stata eliminata la frizione?

“Mi piace pensare che proprio noi disabili e guidatori  abbiamo dato questa spinta,  perché studiando un cambio automatico per disabili, si  è scoperto che era appetibile  anche per chi disabili non è. Abbiamo Alex Zanardi, qui con noi oggi quale migliore testimonial con gli adattamenti manuali alla guida spesso fa mangiare la propria polvere ai piloti normodotati.”

 

di Luca Pancalli Presidente Cip Nazionale

 

Siamo in compagnia di Luca Pancalli Presidente Cip Nazionale soddisfatto della giornata?

“Sì è stato davvero bravissimo Ruggero Vilnai, il territorio ha risposto alla grande e questo è la dimostrazione di uno stato di salute positivo ma sul quale bisogna continuare a lavorare”

 

Le Sue nuove scommesse?

Adesso siamo tutti orientati a Rio de JaneiroRio ,  l’unica scommessa  futura per ora è questa.”

 

Altre iniziative in Veneto?

“Ne stiamo parlando con l’amico e  Presidente Regionale Cip  Ruggero Vilnai,  ma mi sento di dire che  sicuramente proprio qui  dove abbiamo organizzato questa bella giornata alla Fondazione ’”Opera Immacolata Concezione” partiremo con una importantissima iniziativa:  i corsi di avviamento allo sport per ragazzi disabili

 

Valter  Nicoletti

admin

x

Check Also

Paralimpiadi Guttmann

Un rifugiato politico crea le paralimpadi. Uno schiaffo al regime dei superuomini.

Eravamo nel periodo più buio del ‘900, quando dalla Germania Nazista fuggivano ...

Continuando ad utilizzare il sito , l'utente accetta l'uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close