Home / Info&news / Intervista all’Ad di Guidosimplex Stefano Venturini

Intervista all’Ad di Guidosimplex Stefano Venturini

Guidosimplex è la più importante ditta produttrice di adattamenti alla guida e al trasporto per persone con disabilità motoria, ci racconta come è nata questa realtà?
Il modo migliore per introdurre la Guidosimplex di oggi è quello di fare un passo indietro per tornare all’ormai lontano 1960 quando una visione di Otello Venturini, fondatore della Guidosimplex, ha permesso di vincere una sfida che allora appariva impossibile, ovvero la possibilità reale per un disabile di poter guidare un autoveicolo. E’ infatti il 1960 l’anno in cui il Ministero dei Trasporti attesta la validità dei nostri adattamenti alla guida e dando origine alla Guidosimplex che diventa il punto di riferimento di milioni di persone desiderose di vivere una vita indipendente.
Oggi siamo presenti in 32 Paesi dove, grazie alla gamma di “sistemi” _ progettati, brevettati, fabbricati e omologati dalle Autorità Locali _, tra le più complete al mondo assolviamo alla nostra “mission“ offrendo una soluzione “sicura” per risolvere ogni possibile difficoltà che dipende da ogni differente patologia.
Rail Division è la divisione dedicata di Guidosimplex creata per sviluppare sistemi altamente tecnologici per accessibilità PRM a bordo di alcune metropolitane nelle più importanti città italiane e europee, a bordo dei treni regionali “VIVALTO” e “ROCKS”, oltre all’orgoglio italiano in fatto di tecnologia e stile che rappresentato dal treno ad altissima velocità “Frecciarossa 1000”.
ROCK’S è anche il marchio Guidosimplex con il quale distribuiamo una gamma di sistemi e accessori per il mondo off road. Sviluppata specificatamente per Jeep, il catalogo offre la più ampia gamma possibile di soluzioni all’avanguardia, oltre che stilisticamente curate, per “Wrangler e Renegade”.
Quali sono i vostri prodotti di punta?
I nostri prodotti più richiesti nel Mercato Italiano, Spagnolo, Francese, sono Acceleratore a cerchiello sopra il volante e i Freno a mano lungo braccio, dispositivi per la patologia “paraplegia”. Mentre per gli altri Paesi Europei e extra Europei è la leva posta al lato della “consolle centrale”, che porta i comandi all’Acceleratore elettronico, al Freno, al clacson e al blocco del freno in salita.
Novità da lanciare nel 2021?
Le novità, visto che i mercati sono stabilizzati e la nostra attività ha 60 anni di esperienza, il restyling sia del cerchiello che della monoleva.
Novità assoluta: acceleratore indipendente sulla mano destra o sinistra, comodo perché non impegna la mano che lo gestisce rimanendo totalmente libera nei suoi normali movimenti, con comando radio, per cui senza fili. E’ stato omologato a febbraio 2021 e sarà disponibile su tutti i mercati a marzo con un prezzo molto contenuto.
Avete programmi che condividete con alcuni case automobilistiche?
Con le Case costruttrici abbiamo sempre lavorato ma adesso si sta sviluppando, da parte delle case, un interesse particolare forse perché hanno capito che il nostro mercato è oggi interessante anche nei numeri. Per questo ci sono accordi particolari oltre che con Fiat anche con tante altre marche. Crediamo di poter semplificare sia i costi che i servizi da questi nuovi accordi.
La domanda crescente delle auto ibride o elettriche comporta criticità nella vostra produzione?
L’espansione del mercato della vettura elettrica non ci ha colto impreparati perché le Case ci avevano già inviato vetture nuove elettriche per cui possiamo garantire al nostro cliente che non ci sarà nessun problema se sceglie la vettura che gli piace, sia a benzina che elettrica.

Per chi volesse avere maggiori informazioni sulla Guidosimplex:
www.guidosimplex.it
infoclient@guidosimplex.it
Tel. 06/6152801 Fax 0661528036
Valter Nicoletti

admin

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

A tu per tu con il Presidente Nazionale dell’Anglat Romeo

Presidente ci parli della sua associazione, quando nasce e perché?L’ANGLAT, è l’Associazione ...

Continuando ad utilizzare il sito , l'utente accetta l'uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close